EVACUAZIONE SCORIE

SIDERURGIA

Abbiamo immagazzinato una nutrita esperienza nel campo dell’evacuazione delle scorie, a ragione considerata una delle attività più critiche per l’industria siderurgica. Per movimentare le scorie liquide incandescenti, ci serviamo di mezzi speciali, che sopportano le alte temperature e sono allestiti con specifiche attrezzature, da noi individuate e all’occorrenza rese più idonee alle esigenze proprie dell’acciaieria.

Alle aziende nostre clienti garantiamo il costante monitoraggio del processo e la produzione di reportistica ad-hoc, di fondamentale importanza per poi procedere alla consuntivazione produttiva ed economica dei forni. Le scorie incandescenti prelevate dal sotto-forno vengono sversate in aree deputate al raffreddamento, così da consentire le successive lavorazioni come deferrizzazione, vagliatura e frantumazione. Data la natura altamente pericolosa dei materiali trattati, negli ultimi anni abbiamo investito moltissimo nella tecnologia montata sui mezzi, dotando gli stessi di telecamere, sistemi di rilevamento delle temperature, smorzatori di fiamme, sistemi di manovra in emergenza, sistemi antincendio automatici.

RECUPERO SCORIE CON PRODUZIONE DI MISTO CEMENTATO

Abbiamo progettato e realizzato un impianto mobile di ultima generazione, provvisto delle necessarie autorizzazioni, da utilizzare per il recupero delle scorie di acciaieria, con il fine di produrre un “misto cementato” il cui utilizzo risulta adatto a svariati impieghi, quali ad esempio la realizzazione di manufatti in calcestruzzo, pavimentazioni industriali, ecc.: un valido modello di riciclo ed economia circolare.

Tramite questo impianto “mobile” –trasportabile in qualunque sito– è possibile riciclare la quota di scorie non classificabili come sotto-prodotto e trasformarle in “misto cementato”: la lavorazione avviene direttamente sul posto (all’interno dell’acciaieria) ed evita pertanto lo smaltimento della scoria “rifiuto”. Sempre nell’ottica di offrire un servizio completo ai nostri clienti, diamo completa assistenza nell’iter autorizzativo dell’impianto presso gli Enti preposti.

TRATTAMENTO SCORIE

Gli impianti di lavorazione delle scorie prevedono in genere due tipi di azioni: frantumazione e vagliatura, necessarie ad ottenere le pezzature idonee ai successivi riutilizzi (aggregati cementizi, bituminosi, sottofondi stradali, ecc). Il nostro reparto R&S si occupa dello studio, progettazione e gestione di impianti per la frantumazione e vagliatura, con lo scopo di ottimizzare tutte le fasi di lavorazione, oltre a dare completa assistenza nell’iter documentale presso i vari Enti preposti per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni.

RECUPERO METALLI

Al fine di massimizzare il recupero del materiale ferroso, abbiamo messo a punto degli impianti innovativi che prevedono, tra gli innumerevoli vantaggi, la “lavorazione a secco”. Consentono inoltre:

  • Massimizzazione del recupero di metalli e di colaticci ferrosi
  • Colaticcio più pulito
  • Riduzione del peso della scoria da smaltire in discarica
  • Riduzione delle acque reflue

COME POSSIAMO ESSERTI UTILI?

Siamo sempre a disposizione per sopralluoghi e business meeting volti a creare opportunità e sinergie professionali.

Richiedi maggiori informazioni
Privacy Policy(Required)
This field is for validation purposes and should be left unchanged.

RICERCA E SVILUPPO

L'attività di ricerca e sviluppo del Gruppo Piantoni è orientata prevalentemente a:

Recupero energetico

Abbattimento GHG

Sistemi integrati di produzione

Soluzioni e impianti customizzati

SCOPRI LA NOSTRA FLOTTA

Il parco mezzi e attrezzature di GAP è di circa 750 unità, scoprile qui:

Scopri di più